Le Gaite di Bevagna: un tuffo emozionante nel Medioevo

Le Gaite di Bevagna: un tuffo emozionante nel Medioevo

Nel mese di luglio, per dieci giorni, Bevagna (Perugia) torna indietro nel tempo, fino all’epoca medievale, grazie al Mercato delle Gaite. Un tuffo nel passato che riporta la cittadina umbra nel periodo che va sal 1250 al 1350 rievocando l’antica divisione  in quattro gaite – San Giorgio, San Pietro, Santa Maria e San Giovanni – e ricostruendo fedelmente le contrade dell’epoca. Le botteghe dei mestieri medievali riaprono i battenti e riprendono le attività, e le strade si popolano di bevanati che, in abiti d’epoca, vivono la quotidianità dei loro avi.

Ciascuna gaita si è caratterizzata negli anni per dei punti di forza e di eccellenza: la gaita San Giorgio vanta al suo interno i Novus Ignis un gruppo di giovani che hanno riportato alla luce le musiche dei secoli XIII e XIV un coro e un gruppo di danzatrici medievali e propone tra i mestieri la lavorazione del ferro, la zecca e la liuteria; la gaita San Giovanni, quella che più volte ha vinto il palio, ha tra i mestieri che l’hanno resa celebre la lavorazione della carta partendo dagli stracci e la produzione del vetro partendo dalla sabbia e dai ciottoli di fiume; nella gaita San Pietro si può vedere la bottega del fornaio e quella dello speziale, così come assistere alla realizzazione delle candele di cera, scoprire i segreti dellars tinctoria e rimanere incantati dai monaci intenti a miniare all’interno di uno scriptorium; infine la gaita Santa Maria è specializzata in tutte le lavorazioni della lana e della canapa dalla filanda alla tessitura a telaio. 

Al di là della competizione sicuramente molto avvincente – una gara (il tiro con l’arco) e tre specifiche sfide scenografiche (la ricostruzione sceneggiata di due antichi mestieri per rione, la creazione di un ambiente conviviale nel quale viene servito il cibo dell’epoca e una giornata di mercato) – Bevagna ricostruisce, rione per rione, un mondo ormai perduto e incredibilmente affascinante in grado di offrire al visitatore un’atmosfera unica, un’esperienza assoluramente da vivere e sperimentare.

Dal 21 al 30 giugno 2019, visita il Medioevo in crediti! https://viaggiareincrediti.it/valle-umbra/

By AboutUmbria

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email

Ultimi articoli